6 fasi da affrontare alla fine di una storia d’amore

la fine relazione re di cuori

la fine relazione re di cuori

Hai passato una settimana a comportarti come Bridget Jones, rotolandoti nelle coperte e mangiando tutti i dolci che hai trovato in dispensa.

La fase che stai affrontando non è semplice però devi trovare un modo per riprendere la routine, accettando la fine della tua storia d’amore.

Come ricominciare dopo la fine della coppia

In questa situazione non c’è età, situazione economica o familiare che tenga: rassegnarsi alla fine di una relazione è doloroso in ogni circostanza.

Probabilmente sei il bersaglio di amici e parenti che, senza aver vissuto questa esperienza in prima persona, ti dicono che dovresti evitare di pensarci, che doveva andare così o che “chiusa una porta si apre un portone”.

Queste pacche sulle spalle difficilmente miglioreranno il tuo umore. Dovrai rassegnarti all’idea che si tratta di un momento da attraversare da solo/a, prendendoti la calma e il tempo che ti servono.

affrontare fine relazione re di cuori

La fine di una storia d’amore: Marte vs. Venere

Ogni differenza tra uomini e donne sembra sparire di fronte alla fine di una relazione.

È comune a tutti quella sensazione di vulnerabilità e vuoto perché ciò che si vive è un vero e proprio lutto, la perdita di una persona cara.

6 fasi da superare alla fine di una relazione

Dopo il “basta” definitivo, ogni neo single affronta delle fasi comuni.

L’intensità e la durata di questi periodi sono estremamente soggettive e dipendono principalmente dal nostro carattere.

1 – Il rifiuto

Questo step è tipico delle rotture improvvise e inaspettate: in un primo momento cervello e cuore negano la fine perché non sono pronti ad accettare che tutti i piani, i progetti e le aspettative siano sfumati.

2 – La rabbia

La consapevolezza che segue la fase di negazione in genere porta con sé un sentimento negativo come la rabbia.

Questa collera (forse anche verso noi stessi e gli errori che sentiamo di aver fatto) deve essere capita e sfogata. Solo in questo modo sarà possibile superare lo stallo.

Un consiglio: in questi momenti evita i social come fossero la peste. Anche se non abbiamo basi scientifiche per dimostrartelo, sbirciare gli aperitivi o le nuove fiamme dell’ex rallenta il tuo cammino verso la serenità.

fine relazione re di cuori blog

 

3 – “Se…”

La fase che segue la rabbia forse è ancora più dura da superare perché in questo momento matura l’idea che la fine della relazione dipenda solo da te.

Per questo motivo è comune contattare il partner con lo scopo di scendere a patti, per ritrattare e provare a riparare ai propri danni ammettendo le responsabilità.

4 – La tristezza

È la conseguenza naturale di quanto hai appena superato. Dopo esserti chiesto/a “come sarebbe andata se…”, e magari averne parlato con l’ex partner senza successo, va affrontata la tristezza.

A questo punto le hai provate tutte e ti abbandoni a questo sentimento perché non c’è modo di scappare dalla situazione o ripararla.

Anche se probabilmente ti dovrai sforzare per farlo, prova a uscire e a distrarti, mettendo momentaneamente da parte la malinconia che provi.

5 – L’accettazione

Ce l’hai fatta.

Hai raggiunto la pace che desideravi alla fine della tua storia e all’inizio di questo percorso emotivo.

Arrivato/a a questo punto, sei stato in balia di ogni emozione possibile. Ora è finalmente più facile accettare quanto è successo e vedere chiaramente la luce alla fine del tunnel.

6 – Un nuovo inizio

La conseguenza naturale dell’accettazione è la voglia di rimetterti in gioco. Finalmente potrai darti un’altra possibilità e riprovare a cercare l’amore.

fine relazione re di cuori consigli

 

Noi di Re di Cuori conosciamo già la tua anima gemella.

Se non vedi l’ora di incontrarla, contattaci subito!

Diego Millomillo

Fondatore dell’Agenzia Re di Cuori e da 17 anni esperto sulle problematiche dei single

 

 

Fondatore dell’Agenzia Re di Cuori e da 17 anni esperto sulle problematiche dei single.

Lascia un commento